La settimana attuale 100 anni fa!

Regolamento delle carte annonarie, Vienna, 26 agosto 1918

Torna il caffé

(ma é ancora razionato)

Durante la guerra in Tirolo non era piú reperibile il caffé, ma solo suoi surrogati. Persino questi - spesso prodotti con orzo - erano talmente rari, da essere razionati e ottenibili esclusivamente con la carta annonaria.

Il quotidiano Allgemeiner Tiroler Anzeiger del 14 marzo 1919 scrive:
"Dal 18 di questo mese, sotto la lettera "E" delle nuove carte annonarie di Innsbruck, nei negozi sotto elencati saranno acquistabili 50 grammi [a persona]"

Anche se in quantitá minime, almeno si poteva gustare il caffé vero.
Lo stesso giornale, il 23 maggio 1918 aveva riportato una zuffa in un negozio di alimentari a Innsbruck per via della mancanza di surrogato di caffé.







Immagine: Regolamento delle carte annonarie, Vienna, 26 agosto 1918 – public domain





[14.03.2019 Thomas Sinha]

Altri articoli di questa categoria