La settimana attuale 100 anni fa!

Brief
Lettera

La lentezza delle poste

Disservizi per la vita privata e il commercio

Le forze d'occupazione italiane avevano annunciato ad inizio agosto il trasferimento dell'ufficio della censura postale da Milano a Bolzano, fatto che faceva sperare in tempi più brevi per la corrispondenza - le poste italiane erano comunque già note per la loro inefficienza. Ma anche qualche settimana dopo continuavano a piovere critiche.

Il quotidiano bolzanino Der Tiroler il 28 agosto 1919 scrive:
"I gravi disservizi riguardanti la corrispondenza hanno causato notevoli problemi per la vita privata e il commercio, visto che le lettere vengono consegnate con mesi di ritardo. Un commerciante di Bolzano ci dice che lettere di sollecito relative a somme notevoli inviate da aziende oltre la linea d'armistizio, che lui comunque aveva già saldato, erano rimaste ferme da metà giugno, causando gravi danni all'uomo d'affari. Il quotidiano meranese 'Meraner Ztg.' scrive che il noto cantante Franz Roha solo il 24 agosto ha ricevuto la cartolina inviatagli dal suo agente a Marienbad il 14 luglio con la comunicazione: 'Si tenga pronto per l'eventualità di essere ingaggiato dalla Hofoper di Vienna in Agosto. Mi faccia sapere telegraficamente.' Il ritardo nella consegna della cartolina esclude ogni trattativa per tutte le parti interessate."






Immagine: Scrittura di una lettera





[28.08.2019 Thomas Sinha]

Altri articoli di questa categoria