La settimana attuale 100 anni fa!

Ein Wiener Mädchen (ganz rechts) mit ihrer Südtiroler Gastfamilie
Una ragazzina viennese (prima a destra) con la sua famiglia ospitante sudtirolese

"Soccorso per i bambini di Vienna"

Il Sudtirolo aiuta Vienna

Dopo la Grande Guerra l'approvvigionamento alimentare era scarso in molte regioni europee, anche in Tirolo. La fame colpì particolarmente Vienna, soprattutto i bambini.
Per questo venne ideata un'operazione umanitaria, che affidava temporaneamente dei bambini viennesi a famiglie sudtirolesi, per permettere a loro di riprendersi.

Molti sudtirolesi ospitarono uno o più bambini viennesi, altri donarono soldi. Normalmente i piccoli rimanevano in Sudtirolo per poco mesi - un periodo breve, ma decisivo per la loro salute.

Il quotidiano Der Tiroler del 24 ottobre 1919 scrive:
"Soccorso per i bambini di Vienna. Vi è vivo interesse per l'ospitazione di bambini viennesi nel Sudtirolo tedesco. Le richieste basate su età, genere e condizione sociale dei genitori vengono prese in considerazione. [...] Registrazioni presso il municipio di Bolzano, stanza 3, oppure in tutte le parrocchie o i municipi di paese."






Immagine: Steffi di Vienna (a destra) con la famiglia ospitante Tiefenthaler, Montan/Montagna - Foto (c): Montaner Dorfbuch

 

 



[24.10.2019 Thomas Sinha]

Altri articoli di questa categoria