La settimana attuale 100 anni fa!

Suppenküche
Mensa per i poveri

"Aiuti svizzeri per Innsbruck"

Azione di soccorso elvetica

Nel dopoguerra, la carenza di viveri affliggeva la popolazione tirolese.
Un'azione umanitaria bavarese mirava ad assistere i bambini tirolesi bisognosi. Anche in Svizzera vennero organizzati degli aiuti.

Il quotidiano Allgemeiner Tiroler Anzeiger del 15 gennaio 1920 scrive:
"Aiuti svizzeri per Innsbruck
Il presidente dell'Associazione Svizzera per il Tirolo a Innsbruck ha parlato al Comitato internazionale per i popoli sofferenti a Berna ed ha illustrato la grave mancanza di generi alimentari in Tirolo, soprattutto a Innsbruck. Ha inoltre parlato della mancanza di mense per i poveri - dettata dalla carenza di viveri. Il Comitato di Berna ha già attivato mense per i poveri a Vienna; ora è stata decisa l'apertura di una mensa per i poveri anche ad Innsbruck. [...] In cooperazione con associazioni di beneficenza verranno decisi i criteri di ammissione alla mensa e la preparazione di tessere [...]. Verranno ammessi i bisognosi del ceto operaio e medio, dando preferenza agli anziani, pensionati, vedove dei caduti in guerra, le famiglie dei reduci e persone che abitano nelle case popolari.
La ditta Hörtnagl mette a disposizione la propria cucina aziendale per la preparazione di almeno 1000 porzioni da un litro di minestra a persona. La minestra verrà distribuita in tre o quattro spacci a Innsbruck e uno a Hötting. [...]"






Immagine: Mensa per i poveri - Foto: LillyCH, CC BY-SA 3.0

 

 

[15.01.2020 Thomas Sinha]

Altri articoli di questa categoria