La settimana attuale 100 anni fa!

Italienische Truppen in Innsbruck
Truppe italiane ad Innsbruck

"L'imminente ritiro degli italiani dall'Austria"

Le truppe d'occupazione lasciano il Nordtirolo, ma rimangono in Carinzia

Dopo l'armistizio, truppe italiane non occuparono solo il Sudtirolo, ma temporaneamente anche Innsbruck, Landeck e Hall. Il 23 novembre 1918 i primi soldati d'occupazione italiani erano entrati ad Innsbruck. Già nel gennaio 1920 i giornali avevano riportato che il ritiro degli italiani dal Tirolo settentrionale era vicino.

Il quotidiano Allgemeiner Tiroler Anzeiger del 19 luglio 1920 scrive:
"L'imminente ritiro degli italiani dall'Austria
Il governo italiano ha informato il governo austriaco di aver disposto che con lo scambio degli atti di ratifica del trattato di pace doi Saint Germain, l'occupazione militare italiana di territori all'interno dei confini austriaci sarà terminata. Il governo italiano con questo dimostra le proprie intenzioni di rispettare la pace sotto ogni aspetto [...] Il ritiro della guarnigione italiana in Nordtirolo avverrà a breve. Anche da Vienna gli italiani torneranno nella loro patria. A Klagenfurt e Villach gli italiani resteranno fino a dopo il pebliscito. [...]"





Articolo (esterno) sul Pebliscito della Carinzia:
https://it.wikipedia.org/wiki/Plebiscito_della_Carinzia

Immagine: Truppe italiane ad Innsbruck – fonte: Stadtarchiv/Stadtmuseum Innsbruck [archivio/museo comunale di Innsbruck]

 

 

[19.07.2020 Thomas Sinha]

Altri articoli di questa categoria