Accadeva questa settimana 100 anni fa

Julius barone di Riccabona zu Reichenfels
Fonte: ÖCV, Austria Innsbruck

Julius Riccabona zu Reichenfels

Promotore dell'idea Raiffeisen in Tirolo muore a Bolzano nel 1924

Il barone Julius Riccabona zu Reichenfels (1835-1924) è considerato il promotore e la forza trainante dell'idea Raiffeisen in Tirolo. Per lungo tempo deputato nella Dieta tirolese, rese grandi servizi allo sviluppo dell'agricoltura tirolese, contribuì in modo significativo alla fondazione di cooperative agricole e fu coinvolto nella costruzione delle Casse Raiffeisen in Tirolo. Riccabona zu Reichenfels è anche considerato un pioniere dell'Associazione dei contadini tirolesi, fondata nel 1904. Nato a Innsbruck, Riccabona zu Reichenfels morì il 22 aprile 1924 a Gries, vicino a Bolzano. 

Nel numero di aprile 1924, il Raiffeisen-Bote dedicò la prima pagina al  fondatore ed ex presidente delle Casse Raiffeisen in Tirolo:

"Il dottor Julius barone di Riccabona zu Reichenfels,fondatore ed ex presidente delle cooperative Raiffeisen, è morto.

Siamo profondamente addolorati nell'annunciare alle nostre cooperative che il dottor Julius barone di Riccabona zu Reichenfels, gentiluomo e conterraneo del Tirolo, ex presidente del Landeskulturrat e per lungo tempo deputato nella Dieta tirolese, è deceduto il 22 aprile alle 9 e mezza di sera a Gries presso Bolzano dopo una breve malattia. Il defunto è stato il fondatore e l'ex presidente delle organizzazioni Raiffeisen nella nostra regione.

Ovunque ha fondato le nostre associazioni di credito cooperativo, attraverso le quali ha liberato molte comunità e i loro abitanti da miserevoli condizioni finanziarie e li ha aiutati a raggiungere la prosperità. Le comunità riconoscenti hanno onorato il loro benefattore concedendogli la cittadinanza onoraria, così che il defunto è diventato cittadino onorario di oltre 100 comunità. Probabilmente non esiste nessun altro uomo nella nostra regione con tante cittadinanze onorarie come il dottor Julius barone di Riccabona.

Con l'avanzare dell'età, il defunto si è ritirato dalla vita pubblica e ha trascorso i suoi ultimi anni con la moglie nel clima soleggiato di Gries. 

L'anno scorso, la stimata coppia ha festeggiato il suo anniversario di nozze di diamante (60 anni) in piena salute, circondata da figli e nipoti. L'anziana e veneranda coppia veniva spesso vista passeggiare a braccetto per le strade di Bolzano e Gries. 

Ora la morte ha portato via il fedele compagno dalla moglie. Uno dei migliori della nostra patria, che ha dedicato tutta la sua energia creativa al bene pubblico, ci ha lasciato. Che l'Onnipotente ricompensi il suo fedele servitore con la corona del cielo. [...]"

 

25.04.2024 - Maria Pichler

Altri articoli di questa categoria